LA NOSTRA CARTA ETICA

La nostra amministrazione continuerà ad essere ispirata dai valori della solidarietà, dell’accoglienza, del rispetto, della democrazia, della legalità e dell’antifascismo.

Mai come in questa fase abbiamo riscoperto il valore della solidarietà. L’abbiamo dimostrata verso le tante professionalità che hanno lavorato nel momento più acuto dell’emergenza, la stiamo dimostrando nei confronti del popolo afgano in questi giorni. Affinché questo valore non diventi un rito legato all’emergenza del momento occorre farlo vivere quotidianamente nella nostra comunità che deve riscoprire, giorno dopo giorno, l’importanza della condivisione, dell’altruismo e dell’aiuto verso chi si trova in difficoltà.

La Rivalta che conosciamo oggi è una Città figlia dell’accoglienza. Negli anni Cinquanta del secolo scorso Rivalta ha accolto i veneti in fuga dal Polesine, poco dopo, con il boom della FIAT intere famiglie del Sud Italia, e negli ultimi trent’anni accogliamo chi scappa dalle guerre e dalla fame dei paesi dai tanti Sud del Mondo. Il valore dell’accoglienza per noi è il presupposto fondamentale per creare una comunità coesa, solidale e felice.

Vogliamo impegnarci per una Rivalta che rispetta le diversità e tutte le possibili scelte di vita. Il valore del rispetto lo intendiamo come forma di tutela delle libertà individuali sancite dalla Costituzione italiana e come elemento necessario ad una buona convivenza nella nostra comunità. Noi crediamo quindi in una città che si rispetta e nei cittadini che rispettano la propria Città e i suoi beni.

La nostra Rivalta è una Città democratica. Noi crediamo nel valore della democrazia che per noi significa una comunità di cittadini che si ascolta e che si prende cura della propria città. Le ricorrenze civili e istituzionali non saranno mai dei riti stanchi ma dei momenti di riflessione, memoria e festa. Saranno un momento per ricongiungere i cittadini ai valori della nostra Repubblica. 

La Rivalta che vogliamo rispetta le leggi e crede nella legalità. Questo valore è indispensabile per ogni comunità che non voglia basarsi sulla prevaricazione del più forte. La nostra amministrazione agirà nel rispetto dei principi di trasparenza amministrativa. Sappiamo di dover tenere alta l’attenzione sul rispetto della legalità. Lo faremo insieme a chi da anni si impegna a promuovere l’educazione alla legalità e a ricordare chi per questo valore ha sacrificato la propria vita. Rivalta è una Città antifascista, lo è per la sua storia di contributo alla lotta partigiana, ma lo deve essere anche nel suo presente. Essere antifascisti per noi significa riconoscerci nei valori della nostra Costituzione, nata da chi ha lottato per la libertà e per la democrazia. Rinnoveremo quegli impegni mantenendo viva la memoria sostenendo e valorizzando il lavoro dell’ANPI, del Gruppo Alpini rivaltesi e proseguendo nella promozione dei Viaggi della Memoria

Leggi il programma completo: https://www.sergiomuro.it/2021/09/08/le-nostre-idee-per-rivalta-scarica-il-programma-amministrativ

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: